Top
 

Passeggiata attraversando le Piazze più suggestive di Roma

1
Campo de’ Fiori
Dal 1869 la piazza è sede di un vivace mercato, è l’unica piazza a Roma dove non è presente una chiesa, ed è uno dei ritrovi notturni preferito dai giovani.
2
Piazza Navona
La sua forma è quella di un antico stadio, ai tempi dell’antica Roma era lo stadio di Domiziano, utilizzato esclusivamente per le gare di atletica. Questa piazza con il suo obelisco, le tre fontane e l’imponente chiesa di Sant’Agnese in Agone è il trionfo della Roma barocca. Molti artisti, specialmente alla sera, frequentano questo luogo, è di grande uso farsi realizzare un ritratto.
3
Pantheon
In origine tempio dedicato a tutti gli dei dell’Olimpo. Convertito dal VII secolo in basilica cristiana “Santa Maria ad Martyres” è un capolavoro di ingegneria, per la particolarità del loculo posto sulla cima della cupola. Uscendo si apre uno scenario altrettanto interessante con la deliziosa piazzetta e la maestosa fontana. Sino al 1847, la piazza fu usata come mercato del pesce e degli ortaggi.
4
Trinità dei Monti e Piazza di Spagna
Trinità dei Monti è di sicuro la chiesa che sovente appare ritratta sulle cartoline di Romane. Caratteristica per la facciata con i due campanili ai lati, all’interno un’unica navata che custodisce 14 cappelle affrescate da grandi artisti. La monumentale scalinata dell’architetto De Sanctis, decorata da terrazze giardino è ancora più suggestiva durante la primavera quando viene addobbata con grosse piante di azalee. Dopo aver sceso 135 gradini, ecco Piazza di Spagna, con la famosa Fontana della Barcaccia, quest’ultima sempre invasa da turisti che si soffermano per dissetarsi con l’acqua che sgorga dalla prua e dalla poppa del capolavoro Berniniano.
5
Piazza Fontana di Trevi
Tra le più celebri piazze del mondo, ospita adagiata a Palazzo Poli, la famosa Fontana progettata da Nicola Salvi. La tradizione vuole che lanciando una monetina dentro la Fontana si propizia un futuro ritorno nella Dolce Roma. Il tema della composizione marmorea è il mare e la scenografia è dominata da una grande scogliera rocciosa; è da sottolineare che la fontana è a tutt’oggi alimentata dall’antico acquedotto dell’Acqua Vergine.
E’ un tour che Vi permetterà di ammirare la Città Eterna in tutto il suo splendore. Attraverserete le più belle piazze, osserverete la maestosità delle fontane, incontrerete qualche buffo suonatore di stornelli romaneschi e non potrà di certo mancare un’occhiata ai locali della movida notturna. Non mancherà di certo una passeggiata lungo le rive del Tevere, ammirando la fusione tra gli antichi ponti, e i nuovi ponti recentemente costruiti. A questo punto lascio a voi, il giudizio finale dopo l’ultimo scatto di fotografie dal salotto di Trinità dei Monti.
Translate »